Ricci e cozze non tracciati: passano dalle celle frigorifere al sequestro

Il controllo questa mattina della guardia costiera di Porto Cesareo. Gli echinodermi ancora vitali: sono tornati in mare

PORTO CESAREO - Circa 160 chilogrammi di cozze nere e 800 ricci di mare sono stati sequestrati questa mattina dalla guardia costiera di Porto Cesareo. Nel corso di un controllo, infatti, i militari hanno constatato come fossero detenuti, all’interno di alcune celle frigo di un deposito appartenente a un ristorante, senza documenti o etichette in grado di attestare la tracciabilità del prodotto ittico.

I militari, insieme ai medici veterinari dell’Asl, unità operativa di Copertino, chiamati ad intervenire per gli accertamenti di loro competenza, hanno proceduto a una sanzione amministrativa di mille e 500 euro e al sequestro del pescato. Per quanto riguarda i ricci, sono tornati in mare: sono stati riconosciuti in stato vitale dal personale medico.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ancora portò cesareo ma non riescono a capire che tutti i giorni porto 'cesare o va sui giornali e non capiscono che si fanno danno da soli.

  • Non si capisce perche' quando si parla di Porto Cesareo non escono mai ne i nomi dei ristoranti pizzerie ne pescherie, ne dei titolari, boh '

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fiamme nel cuore della notte agli arredi esterni di una caffetteria

  • Cronaca

    Due rapinatori incastrati in poche ore. Videocamere come Var in una lite

  • Cronaca

    Escavatore resta a folle e si sposta: uomo schiacciato contro il muro di cinta

  • Salute

    Sicurezza delle guardie mediche: Il Piano dell'Asl incassa l'ok del Comitato provinciale

I più letti della settimana

  • In fuga sui tetti con refurtiva nella federa per 40mila euro: inseguiti e catturati

  • L'auto si ribalta di notte, ragazza perde due dita della mano

  • Punto si blocca, Panda la tampona. Ragazza batte la testa: in codice rosso

  • Avvocatessa aggredita davanti alla figlia da un cliente nel centro di Galatina

  • Maiali ibridi si aggirano nella riserva del Wwf: paura per piante e uova di uccelli

  • Notte infernale in città: gazebo di un bar e tre auto danneggiate dal fuoco

Torna su
LeccePrima è in caricamento