Rifiuti, l'impianto di Poggiardo resta aperto

Il Tar dice sì all'ordinanza a firma del presidente della Provincia Pellegrino. Il provvedimento era stato ritenuto lesivo dal consorzio Ato Lecce 3

Il Tar di Lecce dice sì all'ordinanza in materia di rifiuti a firma del presidente della Provincia Giovanni Pellegrino, provvedimento che il consorzio Ato Lecce 3 aveva impugnato perché ritenuto lesivo. Secondo il Tribunale amministrativo, infatti, non sussistono le ragioni di estrema gravità ed urgenza che giustificano l'emissione di provvedimenti cautelari "inaudita altera parte".

Con questa ordinanza la Provincia di Lecce disponeva che la "Sud gas", gestore dell'impianto di biostabilizzazione di Poggiardo, avrebbe dovuto provvedere alla completa rimozione dei rifiuti urbani trattati in giacenza presso l'impianto al fine di ripristinarne il corretto funzionamento. Ora, con il rigetto del Tar, il funzionamento dell'impianto di biostabilizzazione di Poggiardo è garantito.

L'ordinanza in questione disponeva quindi il trasporto dei suddetti rifiuti presso la discarica di Ugento, località Burgesi, e ordinava alla ditta preposta alla gestione della discarica di Ugento (la Monteco srl di Lecce), di ricevere i rifiuti provenienti da Poggiardo, per utilizzarli esclusivamente "come strato di regolarizzazione senza sottrarre volumetrie utili per lo smaltimento dei rifiuti nell'ambito Lecce 3".

"La grave situazione dei rifiuti determinatasi nella provincia di Lecce era stata oggetto di un incontro tra Provincia, Ato Lecce 2 e Prefetto di Lecce - spiega Pellegrino - nel corso del quale si era deciso di disporre lo svuotamento dell'ìmpianto di Poggiardo attraverso il ricorso del potere di contingibilità ed urgenza. Da qui la mia ordinanza, peraltro con precise prescrizioni. Il Tar, con il suo provvedimento, ne ha apprezzato le motivazioni, differendo all'ascolto di tutte le parti qualsiasi decisione. Grazie a ciò, allo stato attuale e fino all'udienza del 13 giugno prossimo, fissata per discutere la sospensiva, non si blocca il funzionamento dell'impianto di Poggiardo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Nardò

    Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • Nardò

    Ladri tentano la spaccata nell’area di servizio: qualcosa va storto e scappano

  • Politica

    Tap, xylella, trasparenza: il candidato del M5S tra i nodi irrisolti e le sfide del futuro

  • Cronaca

    Spacciatore fugge e va a prendere il sole: incastrato dalla suoneria del telefono

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento