Un principio d'incendio nella struttura. Paura nel centro per anziani

Un rogo è scoppiato nell'edificio, scatenando il panico tra gli ospiti. Sono intervenuti i vigili del fuoco, assieme ai carabinieri della stazione locale, per scongiurare altri rischi. Forse una bombola di ossigeno la causa

Foto di repertorio (tutti i diritti riservati)

SAN PIETRO IN LAMA - Il panico che si è diffuso tra gli ospiti della casa di cura per anziani "Madre Teresa di Calcutta", in via Caduti di via Fani, a San Pietro in Lama, è durato solo pochi istanti istanti. Quelli che sono serviti ai vigili del fuoco del comando di Lecce, per domare le fiamme, ripristinando la normalità, dopo aver accertato l'agibilità della struttura e scongiurato eventuali rischi.

A causare il piccolo rogo, divampato nelle sale della struttura, sarebbe stata una delle bombole di ossigeno, utilizzate per fini medici all'interno della struttura. Ma a chiarire la dinamica della vicenda saranno i carabinieri della stazione locale, intervenuti immediatamente sul luogo per raccogliere elementi utili. Fortunatamente nessun danno agli ospiti, né all'edificio, solo tanta paura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento