Ruba abiti nel negozio e spintona tutti, poliziotti lo catturano durante la fuga

Un 22enne marocchino, residente a Casarano, risponde anche di evasione. Il fatto è avvenuto ieri sera dentro Game 7 Athletics

CASARANO – E sono cinque. Cinque arresti nell’arco di poco più di un anno. Tanti ne ha collezionati dal novembre del 2017 Ghazy Salah, 22enne, marocchino, residente a Casarano.

L’ultimo, risale alla serata di ieri. Dopo un furto di abiti, trasformatosi in rapina impropria nel momento in cui ha spintonato tutti per trovare una via di fuga, ha cercato fino all’ultimo di sfuggire anche alla polizia. Ma gli agenti di polizia del commissariato di Taurisano l’hanno braccato, fino ad acciuffarlo. E i guai sono stati per lui doppi, perché risponde anche di evasione dagli arresti domiciliari. Sotto Natale, a Lecce, caro gli era costato il tentativo di rapinare il telefonino di una donna. Quando gli agenti delle volanti di polizia l’avevano rintracciato, aveva opposto resistenza. Ed erano scattate le manette.    

Per quanto riguarda ieri, la segnalazione al 113 è giunta circa dieci minuti prima delle 20. Stando a quanto riferito, un giovane fra i 20 e i 25 anni si era appena impossessato di alcuni capi d’abbigliamento nel negozio Game 7 Athletics, dentro il centro commerciale Iper Mac di Casarano. La cassiera e alcuni clienti si erano accorti del furto e avevano tentato di bloccarlo. Per tutta risposta, spingendo con violenza un po’ tutti, il giovane era riuscito a divincolarsi e a fuggire.

Ghazy Salah-3Sulle sue tracce si sono messi gli agenti di polizia del commissariato di Taurisano. Gli uomini diretti dal primo dirigente Salvatore Federio, hanno raccolto le testimonianze e una sommaria descrizione del soggetto, mettendosi così a caccia di ragazzo vestito con jeans, scarpe da ginnastica, felpa con cappuccio di colore nero e capelli corti sui lati e con ciuffo all’indietro.

Dopo numerosi passaggi nelle stradine, fra le case popolari non lontano dal luogo del furto, alla fine i poliziotti hanno notato un ragazzo nella penombra: corrispondeva al soggetto poco prima. Il quale, vista l’auto della polizia, si è messo subito a correre. Viste le numerose autovetture, gli stessi poliziotti hanno deciso di scendere dall’auto e inseguirlo a piedi.

Il fuggitivo, nel frattempo, si è anche sbarazzato della refurtiva, per essere più agile nella corsa, ma è stato comunque raggiunto e bloccato. E anche in questo caso, ha opposto resistenza. Identificato per Ghazy Salah, si sono scoperti anche i suoi numerosi precedenti. Fra cui, tre tentativi di rubare autovetture, tutti scoperti e finiti con arresti. In quei casi, dei carabinieri.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Vi raccomando ora rimettetelo. In libertà per l’ennesima volta .

  • Anche costui é un caso "umanitario"?

  • Secondo la sx,questi signori dovrebbero essere i benvenuti,sempre e comunque.Mi auguro che il decreto Salvini,permetta alle autorità, di sbatterlo fuori dal ns paese a calci nel culx.

  • E poi dobbiamo accogliere certa gente??!!!! Io farei una statua d'oro a Salvini, altro che gli danno tutti contro... Che rimanessero a fare i delinquenti ai loro Paesi, che qua già ne abbiamo tanti di sti elementi... Ce ne mancano altri, e così siamo proprio a posto....

  • arresti domiciliari, e ciao alla prossima

  • Non è valido neanche per fare il ladro, visto che lo beccano sempre.

  • Ma che bravo ragazzo.... Si sta amalgamando bene nella nostra società, purtroppo dalla parte sbagliata. Poi noi dobbiamo accogliere certi elementi che le loro nazioni di provenienza fanno festa quando lasciano il loro paese. E noi raccogliamo tutto grazie alla sinistra italiana....

    • Perfettamente d’accordo

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Impatto devastante all'incrocio di notte: due feriti e auto distrutte

  • Attualità

    La statua di Sant'Oronzo a portata di mano per fedeli, curiosi e turisti

  • Cronaca

    Case&Voti, inquilino picchiato per aver denunciato: abbreviato per i tre accusati

  • Cronaca

    Intercettazioni su Marti in Parlamento, ancora stallo sulla competenza

I più letti della settimana

  • Paletta, ma non sono agenti: rapinato in strada della sua Bmw

  • Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

  • Fascette per legargli zampe e collo, un cane chiuso nel sacco e gettato nel canale

  • Giallo Martucci, rivelazioni delle sorelle. “L’assassino lo abbiamo tra le mani, andate a prenderlo”

  • S'imbatte nella Classe A, riconosce i truffatori e li fa prendere dalla polizia

  • Picchia datore col bastone e lo insegue: ma esce fuori strada e resta ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento