Ruba auto e si schianta sulla statale: è ricoverato nel reparto di Rianimazione

Un 52enne di Torchiarolo si è impossessato di una Fiat Punto a Squinzano, poi l'impatto contro il guard-rail. Si trova presso l'ospedale "Antonio Perrino" di Brindisi: per lui le manette

La FIat Punto sulla statale

SQUINZANO – Ruba un’auto, ma durante la fuga si schianta contro il guardrail della strada statale. E’ accaduto nel pomeriggio sulla 613, all’altezza dello svincolo per Squinzano, in direzione nord. Giuseppe Nuzzaci, un 52enne originario del comune brindisino, si trovava alla guida di una Fiat Punto altrui. Se ne era, infatti, impossessato poco prima proprio da una via della cittadina nord leccese. Si è dileguato con la vettura rubata, e ha imboccato l'arteria principale, che collega il capoluogo salentino a Brindisi. A un certo punto, però, ha perso il controllo del veicolo sul quale viaggiava da solo, e ha rischiato di rovesciarsi sul manto stradale.

E’ stato immediatamente soccorso dai passanti che, allarmati dalla dinamica, hanno richiesto l’intervento del 118. Sul posto sono giunti gli operatori sanitari per soccorrere il conducente. Quest’ultimo, noto alle forze dell'ordine per vecchie vicende,  è stato accompagnato in codice giallo presso il pronto soccorso dell’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi. Una volta giunto nella struttura sanitaria, tuttavia, il quadro clinico ha creato diverse apprensioni nel personale medico, nonostante non vi fossero motivi per sospettare gravi conseguenze, almeno in un primo momento. Al termine degli accertamenti, il ferito è stato riverato nel reparto di Rianimazione, in prognosi riservata.

La statale, intorno alle 17,30 bagnata dalla pioggia e molto trafficata, è stata anche raggiunta dai vigili del fuoco del comando provinciale: questi ultimi si sono occupati di estrarre il corpo del ferito dall’abitacolo, leggermente deformato dall'impatto. Viabilità e indagini, invece, nelle mani dei carabinieri della stazione di Squinzano, coordinati dal maresciallo Giovanni Delli Santi e dai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina. Le condizioni del conducente sarebbero piuttosto preoccupanti, ma nei suoi confronti è scattato l'arresto con 'accusa di furto, secondo quanto disposto dal pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi, Antonio Costantini.

Nel corso della serata, l'autorità giudiziaria disporrà il piantonamento del degente da parte delle forze di polizia, in attesa di ulterori indagini che potranno chiarire l'uso al quale era destinato quell'auto rubata. Questa, dopo il sequestro giudiziario e ai successivi rilievi, tornerà nelle mani del malcapitato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento