Ruba da una chiesa una "fonte battesimale", denunciato 44enne campano

Le indagini hanno consentito ai militari di risalire all’autore del reato, anche attraverso l’ausilio di immagini di video sorveglianza

UGENTO – Un furto sacrilego quello attribuito a P.L., un 44enne residente a Racale ma di origini campane. Nella tarda mattinata i carabinieri della compagnia di Casarano, in particolare della stazione di Ugento e di Racale, hanno denunciato l’uomo per il furto avvenuto qualche giorno, all’interno della chiesa Madonna dell’Aiuto sita in Torre San Giovanni di Ugento.

Il 44enne, approfittando dell’orario di apertura della chiesa e della momentanea assenza di fedeli presenti in chiesa, ha prelevato la “Fonte Battesimale” in rame (funzionale all’amministrazione del battesimo)  posizionata al lato dell’altare per poi successivamente dileguarsi.

Le indagini hanno consentito ai militari di risalire all’autore del reato, anche attraverso l’ausilio di immagini di sistemi di video sorveglianza,  e di rinvenire nella mattinata odierna la “Fonte battesimale” nelle campagne tra Racale e Melissano. Dopo le formalità di rito, la Fonte Battesimale è stata restituita al parroco della chiesa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Sul suicidio della destra il vento del cambiamento soffia trasversale

  • Politica

    Salvemini, la sfida più difficile è la rivoluzione della burocrazia comunale

  • Incidenti stradali

    Dopo la tragedia, altri due incidenti in poche ore: muoiono un 40enne e una 35enne

  • Casarano

    Giornalista già minacciata ritratta in una fossa. Il sindaco rieletto: “Non commento”

I più letti della settimana

  • Dopo la tragedia, altri due incidenti in poche ore: muoiono un 40enne e una 35enne

  • Scontro frontale sulla strada per il mare: muore una donna, gravi marito e figlio

  • Serata di follia: entra nel negozio e appicca un incendio con benzina

  • In attesa in ospedale, si china e spunta pistola. In casa anche una carabina

  • Tenta di importare chili di cocaina: anche un 26enne salentino nel maxi blitz

  • Finti incidenti, ecco la tecnica: due testimonianze per prevenire la truffa

Torna su
LeccePrima è in caricamento