Rubano l'auto di una donna e la bruciano a pochi chilometri di distanza

Sembrava un comune furto, e invece è diventato un giallo. Una Punto sottratta a Galatina rinvenuta mezzora dopo distrutta a Galatone

GALATINA – Sembrava, all’origine, un comune furto d’auto, come ne avvengono tanti, ogni giorno, in provincia di Lecce. E invece, nello spazio di mezzora, è diventato un vero e proprio giallo. Perché quell’auto appena rubata è stata trovata in fiamme ad appena una quindicina di chilometri di distanza.

Insomma, tecnicamente un furto e poi un danneggiamento a seguito d’incendio. Di fatto,una vicenda che ha tutta l’aria di una ritorsione, per com’è maturata. Teatri delle due vicende collegate da un filo invisibile, il centro abitato di Galatina e la periferia di Galatone. E’ in quest’ultima località, infatti, che è stato ritrovato il veicolo. Ma ormai inutilizzabile. E’ andato completamente distrutto.

L’auto, di una casalinga galatinese di 40 anni, una Fiat Punto, era parcheggiata in via Venezia. Nel primo pomeriggio, attorno alle 15, la sparizione. Ignoti se ne sono impossessati, dileguandosi. Una volta accortasi del furto, la donna non ha potuto fare altro che chiedere il supporto dei carabinieri.

Ma qui arriva il bello (si fa per dire). Circa mezzora dopo, alle 15,30, è giunta ai militari dipendenti dalla compagnia di Gallipoli, anche una segnalazione per un’autovettura in fiamme a Galatone. Si trovava in via Vincenzo Zizzari, una strada secondaria, circondata da campagne, che rasenta il centro sportivo polivalente locale, dove vi sono campo da calcio, piscina e palazzetto dello sport, ma il cui accesso principale è in via Cosimo Settimo. Dunque, un’area poco battuta anche di giorno.

Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. E in breve s'è scoperto che a finire carbonizzata è stata la stessa Punto da ricercare per furto. Ma per i carabinieri sarà difficile stabilire in che modo sia stata rubata l'auto o trovare tracce dei ladri: è andata completamente distrutta. Resta ora da capire come iscrivere questa vicenda, un atto che appare quanto mai deliberato e mirato. Le indagini si muovono nell’ambito delle conoscenze della vittima.

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Talenti dal Salento: una giovane ballerina ammessa alla Biennale di Venezia

  • Come avere sopracciglia folte, naturali e curate

I più letti della settimana

  • Un “Tornado” su gruppo di stampo mafioso: 27 arresti, indagato anche un sindaco

  • Ragazzo di 20 anni trovato morto con un colpo d'arma da fuoco alla tempia

  • Tragedia nel pomeriggio ad Otranto. Una donna si lancia dalle mura del castello

  • Scontro tra auto e moto: un 25enne finisce in Rianimazione

  • Lesioni troppo gravi nello scontro in moto: non ce l’ha fatta il 25enne

  • Dramma al mare: bagnante annega nonostante i soccorsi di un medico in spiaggia

Torna su
LeccePrima è in caricamento