Rubano nei negozi del centro commerciale: due arresti, caccia al terzo

A Surbo fermati giovani senegalesi. Avevano preso capi d'abbigliamento. E ad Alliste evasione e furto costano cari a 29enne

LECCE – Due giovani stranieri sono stati arrestati in flagranza per furti di capi d’abbigliamento, all’interno di negozi del centro commerciale Mongolfiera di Surbo. Un terzo è al momento ricercato. E’ riuscito a sfuggire alla cattura, quando sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione surbina.

Tutto è avvenuto ieri sera. Papa Cheikh Mbacke Samb, 19enne, e Mamadou Ndiaye, 22enne, entrambi senegalesi, residenti a Novoli, sono accusati di essersi impossessati di merce di due negozi all’interno della galleria, H&M e Piazza Italia. Segnalati dal personale, fermati e identificati dai carabinieri, una volta perquisiti, sono stati trovati in possesso di due paia scarpe, due camicie, uno zainetto e un paio di felpe, per un valore totale di 170 euro circa.

Al momento sono in corso accertamenti per rintracciare il terzo complice, riuscito a svignarsela poco prima del controllo. I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Alliste, 29enne in carcere

I carabinieri della stazione di Racale, invece, hanno dato seguito a un’ordinanza di aggravamento della custodia cautelare, ragion per cui hanno condotto in carcere Marco Renna, 29enne di Alliste, su ordine della Prima sezione penale del Tribunale di Lecce. Anche in questo caso, tutto trae origine da un furto aggravato, quadro completato da un’evasione. Renna, infatti, era già sottoposto ai domiciliari.  

Il provvedimento nasce dalla comunicazione di notizia di reato per fatti commessi ad Alliste il 18 gennaio scorso. I carabinieri, quel giorno, erano passati per un controllo in casa, non trovandolo. Quando finalmente erano riusciti a rintracciarlo, avevano scoperto che era uscito per andare a sgraffignare soldi dentro una lavanderia del posto. 

Renna, d’altro canto, era già in arresto per vari furti. All’inizio dell’ottobre scorso era stato riconosciuto quale autore di almeno tre colpi, uno in un’abitazione, e altri due sempre in lavanderie, e per questo già arrestato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro fra auto e bici, un volo di 10 metri. Muore infermiera 32enne

  • Cade dal cestello durante la potatura degli alberi. Muore operaio di 49anni

  • Assunzioni in Sanitaservice: pubblicato il bando per 159 posti

  • "Mi sta picchiando". Viene fermato due volte poco prima dell'alba e arrestato

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • In un casolare un fucile con matricola abrasa, cocaina ed eroina: 25enne in arresto

Torna su
LeccePrima è in caricamento