Sbarco a Leuca. Cento migranti stipati su una carretta del mare

Non si arresta il fenomeno sulle coste salentine: l'imbarcazione, con a bordo l'imponente carico umano, intercettata al largo dalla costa, dai mezzi della Capitaneria di porto. Il forte vento ha reso complicate le operazioni

CASTRIGNANO DEL CAPO – Cento immigrati approdati sulle coste salentine. È questo il peso specifico dell’ultimo carico umano, intercettato nella notte al largo di Santa Maria di Leuca, che conferma come l’emergenza sbarchi sia davvero senza sosta. Solo nei giorni scorsi, in tre diverse operazioni erano stati già recuperate oltre 80 persone.

Gli immigrati sono arrivati stipati a bordo di una cosiddetta “carretta del mare”, ossia un’imbarcazione in metallo di colore bianco, lunga circa 25 metri: il natante è stato intercettato intorno alla mezzanotte a circa 23 miglia a sud est rispetto a Leuca da una motovedetta della Guardia Costiera di Gallipoli; successivamente è stata inviata dalla Capitaneria di porto una seconda motovedetta, alla quale si è aggiunto un pattugliatore della Guardia di Finanza di Otranto. Una nave in transito ha garantito ulteriore assistenza.

La barca, “scortata” dai mezzi della Capitaneria di porto, è approdata a Leuca intorno alle 10.20, a causa anche delle complicazioni notevoli alle operazioni di recupero, dovute alle forti raffiche di vento e alle generazioni condizioni meteo-marine, tutt’altro che favorevoli.

Dalle prime informazioni, si tratterebbe di nuclei provenienti dall’Afghanistan, dal Bangladesh e dal Pakistan, partiti presumibilmente due giorni fa dalle coste greche. Sul posto, le ambulanze del 118, il personale della Croce Rossa e le pattuglie dei carabinieri della locale stazione. Già predisposto lo spostamento al “don Tonino Bello” di Otranto, dove gli immigrati non arriveranno prima delle 13 e dove i volontari della Misericordia hanno predisposto l’accoglienza.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento