Scatta perquisizione, trovati con la cocaina: una coppia finisce nei guai

A Minervino di Lecce arrestati un 28enne e una 33enne. Il controllo mirato dei carabinieri della stazione di Poggiardo

MINERVINO DI LECCE – I carabinieri della stazione di Poggiardo e di Minervino di Lecce, in seguito a un servizio mirato, hanno arrestato in flagranza per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio due giovani minervinesi.

Si tratta di Vittorio Giannetta, 28enne, ed Emanuela Brunori, 33enne. Durate una perquisizione, sia personale, sia domiciliare, sono stati trovati in possesso di quattro involucri contenenti circa 15,40 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento. Con sostanza e materiale, sono stati sequestrati anche 360 euro, soldi ritenuti provento di spaccio. I due sono stati sottoposti ai domiciliari.

A Poggiardo, invece, al termine di indagini, i carabinieri hanno denunciato per furto aggravato C.C., 51enne del posto.

Nel corso della mattinata, dentro un supermercato, si sarebbe impossessato di un portafogli appartenente a un anziano di 85 anni, lasciato momentaneamente incustodito in prossimità della cassa. Ma tramite la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, l’uomo è stato identificato e deferito. La refurtiva è stata recuperata e restituita al pensionato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto sul palo, l'auto si ribalta: muore due ore dopo in ospedale

  • Cronaca

    Viaggi e cene con i soldi dell’Ateneo: inflitti due anni e tre mesi di reclusione all’ex rettore

  • Attualità

    Affetto da rara malattia, vola in Spagna per l'Erasmus: una storia di buona sanità

  • Cronaca

    Ladri negli uffici di polizia locale, rubati 4mila euro e due personal computer

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Il futuro abiterà a Caprarica di Lecce, il borgo dove le case costano "1 euro"

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Schianto sul palo, l'auto si ribalta: muore due ore dopo in ospedale

  • Precipita dal tetto del capannone che voleva comprare, muore sul colpo

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

Torna su
LeccePrima è in caricamento