Scomparsa di Baldassarre, l'autopsia: morte per scompenso cardiaco acuto

E’ quanto emerso in via preliminare dall’autopsia eseguita nel pomeriggio. Bisognerà attendere l’esito degli esami per avere un quadro più chiaro de stabilire se la morte del politico poteva essere evitata

LECCE – E’ stato uno scompenso cardiaco acuto a provocare il decesso di Raffaele Baldassarre, il politico salentino scomparso venerdì sera a 62 anni. E’ quanto emerso in via preliminare dall’autopsia eseguita nel pomeriggio dal direttore dell’unità operativa di anatomia patologica, Giovanni Serio. All’esame era presente anche il medico legale nominato dalla famiglia dell’ex eurodeputato, Franco Faggiano. Bisognerà attendere l’esito degli esami per avere un quadro più chiaro delle cause e delle modalità del decesso e stabilire se la morte del “politico gentile” poteva essere evitata con delle cure più tempestive, come evidenziato dai suoi famigliari.

Domenica, al termine dei funerali che si sono svolti a Cavallino, presso la Chiesa Madre, non si è proceduto alla sepoltura ma al trasferimento della salma presso la camera mortuaria dell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce, a diposizione per l'autopsia disposta dal medico necroscopo della Asl. L'azienda sanitaria in un cominciato ha evidenziato che il regolamento di polizia mortuaria prevede che in assenza di informazioni certe circa le cause del decesso, il medico necroscopo della Asl procede all’accertamento della causa di morte attraverso l'autopsia. "Trattandosi, quindi, di morte improvvisa il medico di turno della Asl ha richiesto di procedere all’accertamento della causa attraverso autopsia, non autorizzando così la sepoltura al termine del rito funebre".

L'ex eurodeputato aveva 63 anni. Nella mattinata di venerdì si è recato al pronto soccorso per poi fare ritorno a casa qualche ora dopo, una volta effettuati i controlli di routine. I familiari vogliono comprendere se il decesso si sarebbe potuto evitare, se le condizioni del loro congiunto non siano state eventualmente sottovalutate. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Oltre un chilo di cocaina: tre arresti. Carabinieri trovano anche una pistola

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento