Si allontana da casa e i parenti lanciano l’allarme: trovato impiccato nelle campagne

Tragica notizia per la comunità di Surbo: un 54enne del posto è stato trovato nelle campagne al confine col territorio di Trepuzzi dopo le ricerche. Ma era ormai senza vita

Foto di repertorio.

SURBO  - Si allontana da casa e i famigliare lanciano l’allarme: ritrovato poco dopo dai vigili del fuoco con un cappio al collo e appeso a  un grosso albero. Una tragica notizia, nella tarda mattinata di oggi, ha scosso la comunità di Surbo. Un uomo di 54 anni, scomparso dalla propria abitazione per qualche ora, si è infatti tolto la vita impiccandosi nelle campagne tra Surbo e Trepuzzi.

Dopo la segnalazione da parte dei suoi parenti, sono state avviate le ricerche su disposizione della prefettura di Lecce che, come di consueto in questi casi, attiva il tavolo tecnico tra soccorsi e forze dell’ordine, per ricercare gli scomparsi. Protezione civile, carabinieri, pompieri, polizia locale e volontari si sono infatti messi sulle tracce del 54enne, setacciando l’area attorno al paese.

Intorno all’ora di pranzo, però, la drammatica scoperta: l’uomo è stato trovato ormai senza vita. Inutili i soccorsi da parte dei sanitari: per lui non c’è stato più nulla da fare. La salma, su disposizione del pm di turno, è stata trasportata presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove sarà sottoposta a un accertamento esterno. Sotto shock, intanto, i famigliari dell’uomo, che hanno sperato fino alla fine di poterlo riabbracciare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Chiedono soldi per la festa patronale, esprime il suo "no" a mano armata

Torna su
LeccePrima è in caricamento