"Odino" non perdona. E i carabinieri sequestrano lo scooter della polizia locale

A Castro il sistema in dotazione ai militari ha rilevato assenza di assicurazione e revisione scaduta da quattro anni. Multa, ma anche punti decurtati al conducente

Foto di repertorio.

CASTRO – Odino non fa sconti. E come il dio vichingo armato di lancia, il sistema in dotazione all’Arma dei carabinieri (Odino sta per Operational Device for Information, Networking and Observation) trafigge in maniera impietosa anche chi meno te l’aspetti: la polizia locale. A farne le spese, in particolare, è stato uno scooter in dotazione ai vigili di Castro. E la scoperta è stata del tutto casuale.

Il sistema in dotazione sul tablet di un’autovettura del Nucleo operativo radiomobile di Tricase, nelle scorse ore, mentre era in pattugliamento per le vie della Perla del Salento, ha rilevato un cumulo di infrazioni sullo scooter. Da non credere, visto che si è scoperto in breve essere proprio un mezzo del Corpo. Era parcheggiato in pieno centro, in piazza Dante, laddove si trova anche un ufficio che funge da postazione, proprio nei pressi della discesa per il porticciolo.

Ebbene, non solo il veicolo era carente di assicurazione, ma il collaudo risultava scaduto da ben quattro anni. Così, i carabinieri hanno dovuto procedere al sequestro amministrativo e ai verbali a carico del Comune. E' evidente: qualcosa è saltato, in tutto questo tempo, a livello di controllo.

Occorre rilevare un’incongruenza (fatta notara da un lettore) che è stata emendata. In effetti non c’è stata decurtazione di punti. Uno, perché il mezzo era fermo e due, perché, in ogni caso, non sono infrazioni che comportino tale sanzione accessoria. Ergo, ci scusiamo per l’errore che nasce da un qui pro quo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

  • Il giallo del piccolo Mauro: ascoltati per ore i genitori in una località segreta

Torna su
LeccePrima è in caricamento