Scoperta discarica di rifiuti speciali, sequestrata area di 4mila metri quadri

Il proprietario del terreno è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti e realizzazione di discarica abusiva

LECCE – Una discarica a cielo aperto composta rifiuti speciali pericolosi, consistenti in lastre di eternit, e rifiuti non pericolosi quali tubazioni di impianti elettrici, materiale plastico e ferroso di vario tipo e scarti di natura edile. La scoperta è stata fatta dai carabinieri della stazione di Melissano, in quella contrada “Paduli”, nell’ambito dei consueti servizi di verifica nelle zone rurali per prevenire reati e condotte illecite in materia ambientale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno sottoposto a sequestro un’area di 4mila metri quadrati, sulla quale erano stati illecitamente depositati ingenti quantitativi di rifiuti. Il proprietario del terreno, F.M., 58enne del posto, è stato denunciato per raccolta e gestione illecita di rifiuti e realizzazione di discarica abusiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento