Trovati durante una perquisizione un fucile rubato e letali mazze chiodate

Arrestato un 21enne di Scorrano. Aveva un Beretta da caccia ricettato, ma anche armi bianche realizzate in maniera artigianale

SCORRANO – A Scorrano le sorprese non finiscono più. Dopo aver trovato nei giorni scorsi un mezzo arsenale nascosto dietro a un serbatoio collocato nello stanzino di un condominio, hanno trovato altre armi. Alcune delle quali artigianali, ma di sicuro “impatto”. E se nel condominio non si era riusciti a risalire ai possessori, questa volta l’attribuzione della paternità appare certa. In arresto è così finito Matteo Rizzo, scorranese di 21 anni.

Il giovane risponde di detenzione abusiva di armi, ricettazione, detenzione illegale di armi e anche di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, sebbene di droga ne sia stata trovata piuttosto poca. Ma sono le armi quelle che probabilmente, in questo caso, suscitano il maggior interesse investigativo degli stessi carabinieri che, in casa del giovane, nelle campagne fuori paese, per la precisione in contrada Castagna, ci sono andati a colpo quasi sicuro.

I militari del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Maglie, infatti, si sono presentati in zona con il Nucleo cinofili di Modugno, proprio nell’ambito di un’attività mirata. E pin casa di Rizzo hanno trovato un fucile Beretta da caccia sovrapposto, calibro 12, risultato rubato nella stessa Scorrano il 3 dicembre dell’anno scorso. Nello stesso luogo di custodia c’era anche un proiettile calibro 44. Aspetto particolare rivestono poi ben quattro mazze ferrate, realizzate in maniera artigianale, e potenzialmente letali, visto che rese acuminate montandovi sopra chiodi e uncino.

E non è tutto. I militari hanno sequestrato anche un involucro 1 grammi circa di marijuana, uno spinello di “erba” già confezionato, un bilancino elettronico di precisione e due martelletti “rompivetro”. Il giovane è stato trasferito nel carcere di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal cestello durante la potatura degli alberi. Muore operaio di 49anni

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • Assunzioni in Sanitaservice: pubblicato il bando per 159 posti

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • "Mi sta picchiando". Viene fermato due volte poco prima dell'alba e arrestato

  • In un casolare un fucile con matricola abrasa, cocaina ed eroina: 25enne in arresto

Torna su
LeccePrima è in caricamento