Sedie, tavolini e pedane su area demaniale: sequestro e sette denunce

I controlli, eseguiti da guardia costiera e polizia municipale, all’esterno di alcuni esercizi commerciali a Torre San Giovanni, una delle marine di Ugento

I militari sul posto

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) – Un’area di circa 450 metri quadrati. occupata abusivamente dai titolari di alcuni locali: sette denunce a Torre San Giovanni, la marina di Ugento. I militari della dell’Ufficio locale marittimo, sotto il coordinamento del Nucleo operativo di polizia ambientale della Direzione marittima di Bari e assieme al personale di polizia municipale, Watermarked3(2018-06-07-1658)-2hanno effettuato una operazione di polizia marittima a tutela della proprietà demaniale.

L’area occupata, sul pubblico demanio marittimo, era stata infatti  “invasa” dai titolari di alcuni esercizi commerciali che, privi di alcuna autorizzazione, hanno occupato ampie porzioni con la posa di tavoli e sedie e in due casi, con la realizzazione di due pedane in legno su cui erano stati posizionati ulteriori tavolini e sedie.Watermarked1(2018-06-07-1658)-2

Circa 300 metri quadrati occupati da tavolini e sedie sono stati immediatamente sgomberati dai responsabili mentre per le pedane in legno, che occupavano una superficie complessiva di circa 120 metri quadrati, è stato effettuato il sequestro senza facoltà d’uso.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento