Sei condanne in abbreviato per la banda di professionisti dei furti nelle ville

Sono sospettati di una lunga serie di colpi. Agivano spesso nella stessa zona, verso via Vecchia Carmiano. Arrestati a marzo

LECCE – Sei condanne, in abbreviato, per i componenti (tutti originari di Bari) di una banda specializzata nei furti nelle ville. Due anni e dieci mesi la pena inflitta ad Antonio Fanelli, 33 anni; Luigi Zaccaria, 55 anni; Marco De Noia, 41 anni; e Antonio Patruno, 37enne. Due anni e due mesi per Alfonso Di Natale, 34 anni; e Giuseppe Patruno, 25 anni. I sei sono accusati di furto aggravato e di porto di arnesi atti allo scasso.

Gli uomini della Squadra mobile di Lecce li hanno fermati a marzo scorso al termine di una complessa indagine, analizzando una serie di furti tentati o riusciti. Gli investigatori hanno circoscritto anche fasce orarie e persino giorni prescelti, evidenziando in molti casi la presenza di una Peugeot 607 di colore azzurro. La banda, che viaggiava a bordo di due auto (tra cui la Peugeot) fu fermata dopo aver messo a segno un colpo in una villa ad Arnesano. I tanti elementi raccolti permisero di incastrare il gruppo di ladri in trasferta, provenienti dal quartiere San Paolo di Bari. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Cocaina e marijuana in casa: perquisizione dopo i pedinamenti, arrestato

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento