Senza patente, non si ferma all’alt e rischia di investire un agente: denunciata

L’episodio due giorni fa, in piazza Aligheri, a Galatina. Durante la fuga, la conducente, una 55enne del posto, ha tamponato l’auto della polizia, provocando lesioni lievi agli occupanti

GALATINA - La patente di guida le era stata revocata, ma noncurante, si era messa al volante dell’auto, una Fiat 500, e non si sa per quale ragione. Certo è che la conducente, poi risultata essere una galatinese di 55 anni, P.S., le iniziali del suo nome, giunta da Corso Porta in piazza Aligheri, a Galatina, è incappata in uno dei controlli della squadra volante del commissariato locale finalizzati a contenere l’emergenza epidemiologica.

Ma, dopo l’alt, la donna che in un primo momento sembrava rallentare la propria corsa, con una manovra pericolosa avrebbe aumentato la velocità dandosi alla fuga in direzione di via Pietro Siciliani, col rischio di travolgere uno degli agenti che per fortuna ha avuto la prontezza di schivare il mezzo.

Ne è seguito un inseguimento per le anguste vie del centro storico e la 55enne non ha desistito neppure quando, nei pressi di via Scalfo, ha trovato dinanzi a se un’auto della società “Poste Italiane”: impossibilitatav ad avanzare, ha inserito la retromarcia finendo così sull’auto della polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna a quel punto non ha avuto scampo e non ha fornito spiegazioni sul motivo per cui si era sottratta al controllo. Dalla banca dati delle Forze di Polizia, però, è emerso che a suo carico, la Prefettura di Lecce aveva emesso un provvedimento di revoca della patente di guida  con contestuale ritiro del titolo. In seguito a questo episodio, avvenuto due giorni fa, nel primo pomeriggio, e costato ferite seppur lievi agli agenti, ora però dovrà fare i conti con l’autorità giudiziaria, alla quale è stata denunciata per resistenza e lesioni e destinataria , oltre al fatto di dover pagare la multa per chi viola le disposizioni sulle uscite di casa prevista dal decreto del 25 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Giovane leccese aggredisce a pugni e manda in ospedale militare barese

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Orrore in casa: tenta di dare fuoco alla moglie con liquido infiammabile

Torna su
LeccePrima è in caricamento