Rifiuti bruciati e discarica abusiva: nei guai i conduttori di un fondo

I sigilli apposti su un'area di circa cento metri quadrati, in territorio di Carpignano Salentino, dai carabinieri della compagnia di Maglie

CARPIGNANO SALENTINO – Due uomini sono stati denunciati dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Maglie per gestione non autorizzata di rifiuti e combustione illecita degli stessi.

I militari nel corso di un controllo specifico hanno individuato una discarica abusiva di circa 100 metri quadrati all’interno di un fondo in località Pozze-Canneto, nel territorio comunale di Carpignano Salentino. Sono stati rivenuti elettrodomestici vecchi e bombolette per spray, vuote, batterie, pneumatici, olio esausto.

I carabinieri hanno anche appurato che all’interno del fondo erano stati dati alle fiamme rifiuti in plastica e altro materiale. Al termine del controllo sono stati denunciati A.S. di 71 anni e A.S. di 44, entrambi di Carpignano Salentino, conduttori del terreno in questione. La discarica è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento