Sequestrate 22mila paia di calze contraffatte

Operazione della guardia di finanza di Tricase, che a Tiggiano ha individuato un'azienda che aveva prodotto illecitamente calze per il mercato delle bancarelle. Ma non solo

Ventiduemila paia di calze con il marchio contraffatto sono state sequestrate dalla guardia di finanza presso una azienda tessile di Tiggiano, nel cui interno lavoravano una decina di operai. Una persona è stata denunciata. Nei laboratori i finanzieri della tenenza di Tricase si erano recati per un semplice controllo fiscale, ma poi hanno voluto dare anche una occhiata su quella grossa produzione di calze con tanto di marchio rinomato.

E così hanno scoperto che in realtà si trattava di contraffazione della merce: i militari hanno individuato i floppy disk che, un volta inseriti nelle macchine per la lavorazione degli indumenti, riproducevano illegalmente il logo. Il prodotto, una volta sul mercato, sarebbe andato a finire non solo sulle bancarelle ma con tutta probabilità anche negli scaffali dei negozi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento