Sequestrati 70 chili di pesce spada congelato e sfilettato senza tracciatura

Era pronto per essere venduto e immesso nel ciclo della ristorazione. I controlli dei militari della capitaneria di porto e dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea, con i carabinieri della stazione. Multa di 1500 euro

PORTO CESAREO – I militari della capitaneria di porto e dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea, con i carabinieri della stazione di Porto Cesareo, nello scorso fine settimana hanno sequestrato all’interno di un deposito di prodotto ittico, circa 70 chilogrammi di pesce spada congelato già sfilettato. Era pronto per essere venduto e immesso nel ciclo della ristorazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la pregiata specie ittica trovata all’interno di celle frigorifere priva di qualsiasi documento in grado di attestarne la provenienza, la data di congelamento, e tutte le altre informazioni obbligatorie in ogni stadio della filiera della pesca, è stata anche elevata una sanzione amministrativa di mille e 500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento