Sequestrati 70 chili di pesce spada congelato e sfilettato senza tracciatura

Era pronto per essere venduto e immesso nel ciclo della ristorazione. I controlli dei militari della capitaneria di porto e dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea, con i carabinieri della stazione. Multa di 1500 euro

PORTO CESAREO – I militari della capitaneria di porto e dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea, con i carabinieri della stazione di Porto Cesareo, nello scorso fine settimana hanno sequestrato all’interno di un deposito di prodotto ittico, circa 70 chilogrammi di pesce spada congelato già sfilettato. Era pronto per essere venduto e immesso nel ciclo della ristorazione.

Per la pregiata specie ittica trovata all’interno di celle frigorifere priva di qualsiasi documento in grado di attestarne la provenienza, la data di congelamento, e tutte le altre informazioni obbligatorie in ogni stadio della filiera della pesca, è stata anche elevata una sanzione amministrativa di mille e 500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento