Discarica abusiva, maxi sequestro: rifiuti pericolosi sul terreno non impermeabilizzato

I sigilli preventivi sono scattati su un'area di 4mila e 500 metri quadrati a Conca Specchiulla, sul litorale di Otranto. Il Comune avvierà la bonifica

Parte dei rifiuti sul terreno.

CONCA SPECCHIULLA - Maxi sequestro di una discarica abusiva: sigilli preventivi a un’area comunale di 4mila e 500 metri quadrati. La scorsa settimana, i militari del Nucleo operativo di protezione ambientale dell’Ufficio circondariale marittimo di Otranto hanno provveduto a sequestrare un terreno nei pressi di Conca Specchiulla, sul litorale della Città dei Martiri.

Durante il controllo, i militari hanno scoperto una vera e propria discarica illecita, fatta di rifiuti pericolosi e non. All’interno, hanno infatti rinvenuto scarti edili, guaine di impermeabilizzazione, asfalti, inerti e residui cementizi. E non è tutto. Vi erano sul posto anche dei rifiuti ingombranti di natura domestica come materassi, frigoriferi, televisori, strutture in ferro: con molta probabilità abbandonati da diverso tempo in spregio alle norme poste a tutela dell’ambiente.

I rifiuti sono stati trovati in parte coperti da teli, in parte imbustati e privi della classificazione obbligatoria.  Inoltre, gli scarti sono lasciati esposti alle intemperie e abbandonati senza alcuna forma di isolamento rispetto al terreno. Aspetto che provoca gravi ripercussioni sull'ecosistema e sulla falda. I militari idruntini, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Lecce, hanno quindi provveduto al sequestro preventivo dell’area, ricadente su suolo comunale e sul quale seguiranno anche ulteriori accertamenti, per appurare le relative responsabilità. E’ stato avviato, con il Comune di Otranto, il previsto iter finalizzato alla immediata bonifica dell’area.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • "Dote" da sposa e corredo di nozze trasformati in mascherine: “Sono per i più poveri”

Torna su
LeccePrima è in caricamento