A spasso in paese con oltre due chili di stupefacente sul sedile: arrestato

Un 36enne di Tuglie fermato, nella serata di venerdì, a Monteroni di Lecce. Nell’abitacolo, ingente quantità di cocaina e marijuana

Lo stupefacente sequestrato.

MONTERONI DI LECCE - Un etto di cocaina e oltre due chili di marijuana: un arresto a Monteroni di Lecce. La scoperta nella tarda serata di ieri, da parte dei carabinieri della stazione locale, guidati dal maresciallo Giordano Protopapa. Gianluca Rocca, un 36enne di Tuglie, nome noto alle forze dell’ordine, è finito in manette.

Trovato alla guida della sua autovettura, ha cercato di far perdere le proprie tracce alla vista dei militari.  L’atteggiamento ha destato più di un sospetto. Inseguito nelle vie del paese, è stato subito bloccato e perquisito. All’interno dell’abitacolo, dietro a un sedile, cento grammi di cocaina e due involucri da un chilo e dieci grammi e un chilo di marijuana.

La droga è stata sequestrata mentre il 36enne, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso il proprio appartamento, dove è stato ristretto ai domiciliari, in attesa di chiarire da dove provenisse quell’ingente quantitativo di droga e dove fosse diretto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

Torna su
LeccePrima è in caricamento