Sequestrato un lido “fantasma”: restituiti 300 metri quadrati di spiaggia libera

Sigilli a centinaia tra ombrelloni e lettini all’alba, a San Foca, da parte di carabinieri e guardia costiera. Denunciato il titolare, in possesso soltanto di licenza per noleggio di acquascooter

Il sequestro all'alba.

SAN FOCA (Melendugno) – Oltre alla guerra agli ombrelloni "segnaposto", se ne sta combattendo un'altra: quella contro i lidi improvvisati e allestiti su spiagge libere. Lidi "fantasma". All’alba di oggi, carabinieri e guardia costiera hanno raggiunto un lido di San Foca: lo stabilimento era praticamente abusivo, così come l’occupazione del suolo demaniale. Il proprietario delle attrezzature, ora indagato, era soltanto in possesso di una concessione per il noleggio di acquascooter. Ma ha poi deciso di "estendere" la propria attività imprenditoriale, senza tuttavia richiederne i permessi previsti dalla normativa.

È scattato immediatamente il sequestro delle attrezzature balneari e la denuncia nei confronti del titolare. Tutto è cominciato alle prime luci del giorno quando gli uomini dell’Ufficio circondariale marittimo di Otranto e dell'Ufficio di San Foca, assieme ai militari dell’Arma di Melendugno, hanno eseguito il controllo delle attività di noleggio delle attrezzature balneari presenti nella nota marina adriatica.LIDO 1-2-3

È emerso un vero e proprio stabilimento balneare abusivo, allestito sulla spiaggia senza alcun tipo di autorizzazione. Immediati i sigilli a 56 ombrelloni e 112 lettini, piazzati abusivamente nel tratto di spiaggia libera confinante con uno stabilimento. Il trasgressore, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato in stato di libertà. Le attrezzature balneari destinate al noleggio, che hanno sottratto la spiaggia al pubblico utilizzo, sono state infatti sottoposte a sequestro preventivo.

Un’area di circa 300 metri quadrati di sabbia è stata dunque riconsegnata alla comunità per la libera fruizione. I controlli saranno intensificati anche nel corso dei prossimi giorni, per consentire la libera e piena fruizione delle spiagge libere da parte di turisti e bagnanti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento