Sequestrati mille e 350 ricci: pescatore pagherà multa di quattromila euro

I militari della guardia costiera hanno sorpreso un pescatore di frodo all’interno dell’Area marina protetta di Porto Cesareo. Il prodotto ittico rigettato in mare

I ricci sequestrati dalla guardia costiera.

PORTO CESAREO – Ennesimo sequestro di ricci. Nel corso della giornata, i militari della guardia costiera di Gallipoli hanno rinvenuto e sequestrato circa 1350 ricci di mare, raccolti da un pescatore di frodo nella zona C dell’Area marina protetta di Porto Cesareo.

L’attività di pesca, monitorata tramite il sistema di videosorveglianza in dotazione al Consorzio dell’Area marina, è stata effettFOTO 2-18-17uata da un pescatore sportivo in apnea, il quale ha sforato il numero massimo consentito di ricci catturabili.

Pertanto è scattata la sanzione amministrativa prevista, per un importo pari a 4mila euro, ed il prodotto ittico pescato è stato sottoposto a sequestro. I ricci di mare, riconosciuti in stato vitale dal personale veterinario della Asl, intervenuto su chiamata dei militari, sono stati rigettati in mare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Purtroppo in posti come Gallipoli, in cui non si campa le persone sono costrette a fare questo tipo di cose per cercare di mandare avanti la famiglia. Quindi chi si permette a dare del disonesto a persone che fanno questo non in malafede, dovrebbe mettersi solo una mano sulla coscienza e non giudicare. Perché prima o poi la ruota gira per tutti, oggi sei su, domani sei giù anche tu. Poi però l estate quando vi sedete ai ristoranti a mangiare non sapete che quei ricci che tanto desiderate sono fatti dalle stesse persone che si fanno il @#?*%$ tutto inverno per cercare di sopravvivere. E la zavorra di piombo al collo mettitela tu la prossima volta, che parlate tutti senza sapere le motivazioni che spingono le persone a buttarsi nell'acqua gelida d inverno o non conoscendo direttamente i diretti interessati e il perché lo fanno.

  • 1350 ricci in apnea?? Ci credo poco.Sicuramente l'attrezzatura subacquea e' sul fondo.Quindi lo rifara' alla prima occasione per recuperare i soldi della multa...................sempre se la paghera'.

  • IN ITALIA ? E quando pagano? MAI

Notizie di oggi

  • settimana

    Minacce e proiettili a Parabita: lo Stato accanto ai commissari nelle elezioni

  • Cronaca

    "Violentò la figlia della convivente": condannato a 7 anni e 4 mesi

  • Attualità

    Reddito di cittadinanza, sono oltre 8 mila le domande accolte tra Lecce e provincia

  • Politica

    Esuberi e rischio licenziamenti in Sirti: i lavoratori si fermano per 4 ore

I più letti della settimana

  • Finisce con la Porsche nei campi: muore durante il ricovero giovane imprenditore

  • Accerchiata la masseria dello spaccio. E in una grotta, droga a volontà e un'arma

  • Troppo gravi le ferite, muore in ospedale 25enne ferito in un incidente stradale

  • Attendono il direttore, arrivano i carabinieri: banda colta sul fatto

  • Cocaina, materiale esplosivo e arma in cassaforte: arresti e denunce

  • Sorpassa due auto, poi il frontale con la terza: 30enne in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento