Set di un film dell'orrore? No, era un "mattatoio"

Sorpreso dagli agenti della Forestale mentre macellava un suino in una stalla nelle campgne di Supersano. Nessuna norma igienica, letame e paglia sparsi sul terreno e alla presenza di altri animali

La stalla trasformata in un macello
Una scena da film dell'orrore quella che si sono trovata davanti gli agenti della Forestale di Tricase, altro che mattatoio a norma di legge. Qui la prassi igienico-sanitaria per la macellazione degli animali non era applicata nemmeno lontanamente. La scoperta di quel che accadeva in una stalla nelle campagne di Supersano è avvenuta durante un servizio agroalimentare di vigilanza per la tutela della salute pubblica ad opera dalla Forestale in collaborazione con l'Azienda ospedaliera di Maglie del Settore servizio veterinario.

Giunti sul posto hanno sorpreso un uomo di Potenza ma residente a Supersano mentre era intento al sezionamento di un suino appena macellato clandestinamente e in condizioni igienico sanitarie a dir poco precarie.

E le immagini che seguono l'intervento degli agenti della Forestale non hanno bisogno di commenti. La macellazione dell'animale, infatti, è avvenuta nella stessa stalla dove l'uomo era intento alla macellazione della bestia, in presenza oltretutto di altri maiali. La pavimentazione, o meglio, il terreno, era ricoperto di letame e la cosa più pericolosa per la salute di chi avrebbe mangiato quelle braciole, è che prima della macellazione sul suino non si era proceduto ad alcuna visita veterinaria.

Gli agenti della forestale hanno pertanto sequestrato quattro quarti di suino già macellato per un peso di oltre 200 chili. La carne è stata affidata in custodia ad una ditta specializzata, che provvederà alla distruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Cocaina e marijuana in casa: perquisizione dopo i pedinamenti, arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento