Sgomento in spiaggia: 65enne muore colpito d'infarto

Luigi Colaci, 60enne di Calimera, tra l'altro in passato ex presidente dell'associazione Pro Loco di Torre dell'Orso, è rimasto vittima di un infarto fulminante mentre si trovava a Torre Sant'Andrea

Una nuotata in acqua nelle acque di Torre Sant'Andrea e il rientro con il fiato che annaspa e si fa sempre più difficoltoso. Preludio ad un malore, improvviso e che non ha lasciato scampo a Luigi Colaci, 65enne di Calimera, in passato ex-presidente dell'associazione "Pro Loco" di Torre dell'Orso. Pochi attimi, una fitta al petto, la richiesta di aiuto con la voce mozzata e il disperato tentativo dei medici che non ha strappato dalla morte Colaci. L'anziano in mattinata aveva raggiunto la marina di Melendugno per godere degli ultimi scampoli dell'estate salentina. Aveva raggiunto il costone a ridosso della spiaggetta libera. Una nuotata di dieci minuti, riferisce chi era nei pressi.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Colaci avrebbe nuotato tranquillamente a pochi metri dalla scogliera per poi rientrare sulla terraferma con le prime funeste avvisaglie: Colaci si sarebbe appoggiato agli scogli e uscendo avrebbe riferito di non sentirsi bene. Due signori di Martano si sono avvicinati, lo hanno aiutato quando ormai il sangue si era bloccato. Sugli scogli c'era anche un medico che ha cercato di recuperare il cuore infartuato. Cinque minuti di lancette e un'ambulanza del 118 è giunta sul posto, insieme ai carabinieri della stazione di Melendugno. I sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'anziano. Non c'era più nulla da fare. Alla spicciolata, sono arrivati i parenti di Colaci. La salma è stata trasportata direttamente a casa dello sfortunato 65enne. L'uomo lascia la moglie e i figli, Emanuele e Simona. Nonostante l'età, Colaci continuava a svolgere seppur saltuariamente il lavoro di sarto. In passato aveva collaborato per la sua professione anche con il Lecce Calcio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento