Smaltimento illecito di rifiuti, scattano sequestro e denuncia

Sigilli a un’area di 50 metri quadrati in località “Li Tronci”, a Taviano, dove erano stati depositati scarti speciali e non pericolosi

TAVIANO - Smaltiva rifiuti nel terreno di proprietà di un parente e, dopo essere stato scoperto dai carabinieri forestali di Gallipoli, è stato denunciato.

E’ accaduto, in località “Li Tronci”, a Taviano. Qui i militari, hanno accertato che su un’area di circa 50 metri quadrati era stata avviata un’attività non autorizzata di gestione di rifiuti.

In particolare sul posto, erano stati depositati 10 metri cubi di scarti speciali e non pericolosi provenienti da prodotti usati per l’attività agricola: materiale plastico e ferroso, tubazioni, teli, secchi, materiale in nylon, contenitori in polistirolo, bombolette in alluminio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così, al termine dei controlli,si è provveduto al sequestro preventivo dell’area e dei rifiuti speciali e alla segnalazione del responsabile all’autorità giudiziaria.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento