Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

L’intervento dei pompieri, questa mattina, a Mancaversa di Taviano: è stata la vicina di casa dell’88enne, sollecitata dal figlio della coppia, ad allertare i soccorsi. Nulla da fare per l’anziano

Via Ischia, a Mancaversa.

MANCAVERSA (Taviano) – Terribile scoperta questa mattina a Mancaversa, la marina ionica. Una anziano è stato trovato senza vita, mentre la moglie si trovava allettata a causa di una grave malattia. L’intervento in via Ischia, nella frazione di Taviano, alle 10. È stato il figlio della coppia, che abita fuori regione, ad allertare una vicina di casa dei genitori e poi i soccorsi.

WhatsApp Image 2020-01-20 at 15.07.35 (3)-2Non avendo notizie dei parenti da circa due giorni, si è infatti allarmato e ha chiesto aiuto. Sul posto, i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli. I pompieri hanno sfondato la porta, temendo il peggio. La conferma, purtroppo, è giunta subito. L’88enne si trovava riverso sul pavimento del bagno di casa, ormai senza vita. A nulla è valso l’intervento degli operatori del 118, sopraggiunti assieme ai “caschi rossi”, sperando di poter essere ancora in tempo per delle manovre di salvataggio.

Ma per l’anziano non vi era più nulla da fare. Con ogni probabilità, è stato colto da un malore nelle ore precedenti. E la donna, costretta a letto dalla malattia, non ha potuto fare nulla. La moglie è stata immediatamente presa in carico dagli infermieri e accompagnata in ospedale per accertamenti. Sul luogo dell’accaduto, anche le forze dell’ordine della cittadina del basso Salento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento