Soldi per concedere incarichi e consulenze, arrestato un giudice onorario

Si tratta di Marcella Scarciglia, uno dei 14 got in servizio presso il Tribunale di Lecce. L'arresto è scattato in flagranza per il reato di concussione

LECCE – Avrebbe preteso, con la promessa di concedere incarichi e consulenze in futuro, una somma tra i mille e i 2mila euro. Il professionista, un perito iscritto all’albo dei consulenti, ha assecondato le richieste del giudice onorario in servizio presso il Tribunale civile di Lecce, ma in realtà si è rivolto agli uomini della sezione di polizia di pg del capoluogo salentino, denunciando i fatti.

Per il got Marcella Scarciglia, uno dei quattordici giudici onorari in servizio presso il Tribunale di Lecce, è dunque scattata la trappola. Al momento stabilito per la consegna del denaro, ha trovato dinanzi a sé i poliziotti, e per lei è scattato l’arrestato in flagranza di reato per concussione. Dell’arresto è stato informato il pubblico ministero di turno, il sostituto procuratore Paola Guglielmi, ma il fascicolo, come previsto per tutti i reati che riguardano i magistrati, sarà trasmesso per competenza la Tribunale di Potenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (15)

  • Vergogna....chissa' quante cause taroccate. ....A suon di euro....

  • Prima che i commenti si moltiplichino dirigendosi in fuorvianti direzioni: un “giudice onorario” NON è un Magistrato “con o per particolari onori” per come, tra le righe, intendono alcuni commentatori. È di norma un semplice avvocato che, nominato da alcuni Giudici in loro aiuto e sotto supervisione, svolge determinate e limitate funzioni per un lasso di tempo determinato; l’appellativo “onorario” indica in tal senso l’assenza di “professionalità e carriera” nell’ambito della Magistratura. Questo non per sminuire l’accaduto ma solo per chiarire i ruoli...

    • E quanta parte di giustizia gestiscono? Lo sai?

    • Ottimo chiarimento. È presumibile che questi delicati incarichi vengano assegnati a persone di specchiata e consolidata moralità. Se le gravissime accuse saranno dimostrate, non era questo il caso!

  • 60 anni d'Italia

  • che schifo, non aggiungo altro

  • Sai che novità! Quanto ci sarebbe da fare per mettere a posto i gangli delle pubbliche amministrazioni, non basterebbero due o tre pool di magistrati per un lavoro di anni!

  • E adesso devono uscire i nomi anche dei consulenti del Tribunale che hanno avuto incarichi grazie a questo metodo infallibile! ....................

  • Potreste anche pubblicare una foto di questo "emerito" giudice e non solo le foto dei piccoli spacciatori e ladri di galline. Non capisco questi favoritismi da parte dei media.

  • E queste persone dovrebbero dare giustizia. Assurdo!!!

  • Nella pubblica amministrazione è tutto o quasi sempre “gestito”, non è una novità!!!

  • Non si tratta solo di tangenti c’è anche il fattore lecchinaggio , che non tutti siamo propensi ad intraprendere .

  • vero sempre i soliti noti fanni i ctu come sempre le solite imprese negli appalti pubblici specialmente nel recupero di palazzi storici e chiese fanno i lavori nn sarebbe il caso di vederci chiaro tutti hanno diritto di lavorare nn solo quelli che hanno dimistichezza con le tangenti

  • Tutto all'ordine del giorno. Nessuna sorpresa. Del resto l'albo dei ctu è strapieno ed ottengono le consulenze sempre i soliti noti.

    • Potremo parlare anche di altri giudici perché no.......l’Italia è tutta una mafia!!!

Notizie di oggi

  • settimana

    Oltre una tonnellata di marijuana dai Balcani: fermati due narcotrafficanti

  • Cronaca

    Colpito il patrimonio di due individui: un milione di euro nelle mani dello Stato

  • Cronaca

    Secondo incendio in poche ore nel Salento: altri tre mezzi distrutti dal fuoco

  • settimana

    Freddato con un colpo alla gola: muore un 28enne, omicida si costituisce

I più letti della settimana

  • Freddato con un colpo alla gola: muore un 28enne, omicida si costituisce

  • Frontale sulla strada del mare: ragazza deceduta, due codici rossi

  • Auto sbanda e si ribalta un paio di volte: in due in prognosi riservata

  • Spostato dalla barella, cade cocaina: il ferito indagato per spaccio

  • Il nuovo pentito della Scu: “La mia latitanza anche a Porto Cesareo”

  • Irruzione in casa, pestato e colpito da sparo alla gamba: un arresto

Torna su
LeccePrima è in caricamento