Orina in Piazza Sant’Oronzo. Ragazze lo segnalano alla polizia: espulso un giovane

Un cittadino di origine indiana è stato notato da un gruppo di adolescenti, questa notte, intento a fare i propri bisogni a ridosso dell'Anfiteatro romano, dietro i portici. Denunciato, era già destinatario di un provvedimento di allontanamento

I portici a ridosso dell'Anfieteatro.

LECCE – Che sia stato per l’impellenza o semplicemente per menefreghismo, è il caso di dirlo, l’ha fatta grossa. Originario dell’India, sarà espulso nelle prossime ore dal territorio nazionale a seguito di una denuncia per atti contrari alla pubblica decenza, false attestazioni sull’identità personale e rifiuto di esibire i documenti ed il permesso di soggiorno.

La scorsa notte, infatti, il giovane è stato trovato dagli agenti di una pattuglia della sezione volanti della questura di Lecce intento ad effettuare i propri bisogni dietro i portici che l’Anfiteatro romano, con la parte dei genitali in vista, come se nulla fosse. La segnalazione è partita da un gruppo di quindicenni che, vedendo transitare l’auto della polizia, hanno richiamato l’attenzione degli agenti: l’intervento dei poliziotti ha tra l’altro impedito un linciaggio, dato che contro il cittadino indiano - che ha dichiarato di chiamarsi G.S. e di essere nato il 21 novembre del 1986 - erano pronti a scagliarsi alcuni dei presenti, in una sorta di regolamento dei conti.

La verifiche condotte in questura. con i rilievi fotodattiloscopici, hanno permesso di appurare che il 27enne risultava già destinatario di un provvedimento di espulsione. Dopo le formalità di rito è stato affidato alla Divisione immigrazione per l’esecuzione del provvedimento di allontanamento dall’Italia.

Il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, ha così commentato l’accaduto: “Grazie alla segnalazione di alcuni ragazzi, un uomo che aveva scelto di usare il nostro anfiteatro come un bagno, è stato fermato alle forze dell'ordine. Bravi ragazzi, sono contento del vostro senso civico, avete dimostrato di tenere alla città e di volerla difendere dagli incivili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento