Sorpreso a spacciare aggredì due carabinieri: quattro anni di reclusione

Arrestato lo scorso luglio, nei giorni scorsi, Filippo Cavallone, 43enne residente a Porto Cesareo, ha patteggiato la pena per spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni

Il denaro e la droga sequestrata a Cavallone a fine luglio.

LECCE - Ha chiuso il suo conto con la giustizia patteggiando quattro anni di reclusione Filippo Cavallone, il 43enne originario di San Pietro Vernotico, ma residente a Porto Cesareo, finito nei guai il 31 luglio scorso per spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Nei giorni scorsi, dopo il parere favorevole del pm Maria Rosaria Micucci, il gup Vincenzo Brancato ha accolto la richiesta avanzata dall’imputato attraverso l’avvocato Donata Perrone che parallelamente ha presentato anche istanza di attenuazione della misura in carcere. L’arresto fu eseguito dai carabinieri di Porto Cesareo, che durante un servizio di osservazione, decisero di uscire allo scoperto subito dopo che il 43enne aveva ceduto una dose a un cliente.

Cavallone però tentò di scappare e nella colluttazione che ne scaturì due militari finirono in ospedale: uno riportò la lussazione della spalla sinistra, con 21 giorni di prognosi, l’altro una contusione al viso e al cuoio capelluto con prognosi di cinque giorni. Il 43enne, invece, finì in carcere al termine dei controlli, durante i quali furono sequestrati: 75 dosi di cocaina, per un peso di 50,64 grammi e altri 251 grammi della stessa sostanza trovati in casa, più 1.565 euro, somma considerata frutto dell’attività di spaccio e un bilancino di precisione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Come scrive il Sig. Fernando, meglio ironizzare al punto giusto in vicende simili ai tempi d'oggi.

  • Ironizzando un po’, possiamo dire che ai Carabinieri è andata bene: non sono stati denunciati per percosse o lesioni e non dovranno risarcire lo spacciatore. Di questi tempi possono ritenersi fortunati, visto l’aria che tira per come sono considerate le Forze di Polizia che svolgono il loro lavoro....

    • Hai perfettamente ragione. Speriamo che al governo giallo verde venga permesso di sistemare i danni che i vari governi Berlusconi e Pd hanno fatto negli ultimi 30 anni

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee: Lega prima anche nel Salento, il Pd a Lecce supera il M5S

  • Nardò

    Si indaga sull’ennesima auto in fumo: forse l’azione di un piromane

  • Politica

    Sulla scheda il candidato che “non esiste”: un "De" di troppo ma elezioni proseguono

  • Sport

    La prevenzione contro il cancro si fa "di corsa": torna la “Gallipoli ColouRun”

I più letti della settimana

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

  • Elezioni europee: Lega prima anche nel Salento, il Pd a Lecce supera il M5S

Torna su
LeccePrima è in caricamento