Market usato a mo’ di locale anche da pregiudicati: sospensione per 15 giorni

Il provvedimento nei confronti di un’attività gestita da un cittadino dello Sri Lanka. All’esterno del minimarket urla, consumo di alcol e schiamazzi

Gli agenti davanti all'attività commerciale.

LECCE – Attività sospesa per i prossimi 15 giorni. La sorte toccata a un minimarket di via Marinosci, a Lecce, al termine di una ispezione da parte degli agenti di polizia. I poliziotti hanno infatti eseguito il provvedimento, emesso dal questore di Lecce, che dispone la sospensione per due settimane della licenza concessa a un cittadino originario dello Sri Lanka.

Il provvedimento cautelare è stato emesso sulla scorta di numerosi e mirati controlli effettuati soprattutto negli ultimi tre mesi di quest’anno, sia dagli agenti della sezione volanti. che dai poliziotti del Reparto prevenzione crimine. L’attività di prevenzione ha infatti consentito di accertare come il locale, che dal punto di vista delle autorizzazioni amministrative è destinato alla sola vendita per asporto di alimenti e bevande, era diventato nel corso del tempo meta di ritrovo di soggetti anche con pregiudizi di polizia, soliti consumare le bevande acquistate all’interno dell’esercizio e nelle immediate adiacenze.

La presenza di pregiudicati soprattutto per reati contro il patrimonio e per detenzione e cessione illecite di sostanze stupefacenti, unito all’atteggiamento dei frequentatori, fatto spesso di urla e schiamazzi e comportamenti poco consoni, ha fatto scattare il provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

  • Buco sul muro del negozio di abbigliamento nel centro commerciale: il furto fallisce

  • Violentò la figlia e nacque una bambina: il padre condannato a 30 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento