Banda della Mercedes “ripulisce” gioielleria in centro: razzia di ori per oltre 250mila euro

Il maxi furto alle 4, ai danni di "Oro Idea" di via Imbriani. Ricercati quattro malviventi a bordo di una station wagon di colore grigio

La gioielleria colpita all'alba

LECCE – Ripuliscono la gioielleria in centro, in una razzia che ha fruttato loro un maxi bottino da oltre 250mila euro. Il furto è avvenuto all’alba, intorno alle 4, ai danni della rivendita “Oro Idea”, al civico 27 di via Imbriani. In quattro, tutti con i volti coperti da passamontagna, hanno forzato la saracinesca dell’attività, intestata a Mauro Giordano, candidato nella lista regionale di "Noi con Salvini" nel 2015, a poche centinaia di metri da Piazza Mazzini. E’ stato sufficiente sospingere le porte blindate poste all’interno, chiuse a quanto pare senza mandate, per accedere all’interno del locale.

E’ qui che la banda, certamente composta da professionisti, si è scatenata. Tre malviventi hanno mandato in frantumi vetrine ed espositori, mentre uno di loro fungeva da "Palo" arraffando di tutto.  Ogni cassetto è stato svuotato con precisione, fino al momento in cui si sono diretti alla cassaforte, che peraltro sarebbe stata aperta con facilità. Anche qui hanno lasciato ben poco: se ne sono scappati con una refurtiva che ha un valore da capogiro, alla quale si sommano anche i danni arrecati agli infissi e nel locale che ospita l’esercizio. Il sistema di allarme, intanto, si è però attivato. La merce preziosa sottratta, purtroppo, non è neppure coperta da polizza assicurativa.

L’istituto di vigilanza “Cosmopol”, in un secondo momento, ha avvisato il proprietario e le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti gli agenti di polizia della sezione volanti, assieme ai colleghi della scientifica. I rilievi sono stati effettuati immediatamente, mentre parte del personale si è invece occupato di recuperare i filmati del sistema di videosorveglianza. Le videocamere hanno, effettivamente, ripreso i quattro individui, scappati a bordo di una Mercedes Classe E station wagon di colore grigio, ora ricercata in tutto il nord Salento. Purtroppo, gli "occhi elettronici" non hanno registrato anche il numero di targa della vettura utilizzata dai ladri, ma non è escluso che gli inquirenti riusciranno comunque a risalirvi, attraverso altri sistemi di videosorveglianza installati in zona.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento