Spaccio di stupefacenti: due condanne e un patteggiamento a due anni

Al vaglio erano i casi, distinti, di una coppia di Monteroni e di un giovane di Lecce, arresti fra novembre e dicembre

LECCE – Due anni e 6mila euro di multa ciascuno. E’ la sentenza dei giorni scorsi a carico di Rossano Rizzo e Luana Genovesi, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nel processo con rito abbreviato davanti al giudice Michele Toriello. I due, di 43 e 28 anni, monteronesi, erano stati fermati dai carabinieri nel novembre scorso. Durante una perquisizione, furono trovati con circa 118 grammi di marijuana, di cui poco più di 7 già suddivisa in quattro involucri.

Il pubblico ministero  Maria Vallefuoco aveva invocato una pena superiore, di due anni e mezzo di reclusione e 10mila euro, mentre gli avvocati difensori della coppia, Renata Minafra e Federica Conte, l’assoluzione perché il fatto non sussiste o per non aver commesso il fatto. In sostanza, si puntava a considerare lo stupefacente detenuto per uso personale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello stesso giorno, e sempre per una questione di spaccio, sempre davanti al giudice Toriello, Pierpaolo Viadana, 39enne di Lecce, ha patteggiato due anni e 6mila euro di multa. Nel dicembre scorso, i carabinieri, durante un sopralluogo nella sua abitazione, trovarono 126 grammi di marijuana. La sostanza era nascosta in un’intercapedine tra il muro e un mobiletto del bagno. C’era anche materiale per confezionare dosi, come cellophane e un bilancino di precisione. Il giovane leccese era difeso dagli avvocati Umberto Leo e Lorenza Preite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento