Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

Gli agenti di polizia di Taurisano hanno arrestato una coppia residente ad Acquarica del Capo. Fra i sedili una borsa con nove buste piene di sostanza

ACQUARICA DEL CAPO – Fatti accostare per un controllo di routine in auto, spunta una borsa sospetta fra i sedili. E, aprendola, ecco il prezioso contenuto: nove buste di cellophane che avvolgevano marijuana. Circa 2 chili e 300 grammi. E per una coppia di conviventi, residente ad Acquarica del Capo, sono scattati gli arresti. Lui, Nicola Luna, 39enne, era già noto alle forze dell’ordine. Non la compagna, Valentina Ingrosso, 28enne, che è stata sottoposta ai domiciliari. L’uomo, invece, è finto in carcere, a Borgo San Nicola.

Tutto è nato in seguito ai servizi di controllo della polizia sul territorio, ultimamente intensificati. A fermare i due, che ora rispondono di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati gli agenti del commissariato di Taurisano. Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri. Attorno alle 14, allo svincolo della strada statale 274, in direzione di Acquarica del Capo, gli agenti hanno fermato un’autovettura.

Durante il controllo dei documenti, ai poliziotti non è sfuggito qualcosa di voluminoso, custodito tra il sedile anteriore del conducente e quello posteriore: una borsa in tela, da cui spuntava una busta di cellophane trasparente. Insospettiti, a quel punto hanno deciso di procedere a una perquisizione del veicolo.

La borsa, come detto, conteneva marjuana. E durante la perquisizione personale, sono stati sequestrati altri 2 grammi circa. Li teneva addosso la donna. Le verifiche degli uomini guidati dal vice questore Salvatore Federico, sono proseguite in casa della coppia. E qui, in cucina, gli agenti hanno trovato, all’interno di due barattoli, altra marijuana, per circa 40 grammi. I due sono stati dichiarati in arresto. La sostanza stupefacente e il veicolo, la cui circolazione peraltro era sospesa per mancata revisione, sono stati sequestrati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avanti così, é aperta la caccia ai passeri

  • Queste sono le soffiate, altroché...

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni comunali: alle 19 ha votato il 57,7 per cento degli elettori leccesi

  • Nardò

    Si indaga sull’ennesima auto in fumo: forse l’azione di un piromane

  • Politica

    Sulla scheda il candidato che “non esiste”: un "De" di troppo ma elezioni proseguono

  • Sport

    La prevenzione contro il cancro si fa "di corsa": torna la “Gallipoli ColouRun”

I più letti della settimana

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

  • Un Rolex inesistente e il finto rimborso. Ed è doppia truffa da 24mila euro

Torna su
LeccePrima è in caricamento