Colpi d’arma da fuoco nel campo Panareo: otto cittadini italiani in questura

Blitz della polizia, nel primo pomeriggio, nell'area alla periferia di Lecce. Una pistola è stata rinvenuta per terra e sequestrata

Il campo sosta alla periferia di Lecce

LECCE – Colpi d’arma da fuoco nel campo sosta "Panareo", in città. Evidentemente una violenta lite, poi degenerata in sparatoria, è stata segnalata nel primo pomeriggio all’interno dell’area alla periferia del capoluogo salentino. Fortunatamente, stando ai primi riscontri, nessuno sarebbe rimasto ferito, ma restano soltanto punti interrogativi. L'episodio non è ancora chiaro agli occhi degli investigatori sopraggiunti dopo la telefonata. Ciò che è certo è che sono partiti alcuni proiettili e che non si riesce ancora a capire quanti: complesso, infatti, rinvenire i bossoli sul terreno che ospita il campo rom.

Sul posto, gli agenti di polizia della sezione volanti e i colleghi della squadra mobile della questura leccese per le indagini. I poliziotti hanno ascoltato i presenti ed eseguito un sopralluogo. Una delle numerose, vecchie auto parcheggiate all'interno, risulta col lunotto danneggiato da col20170608_173605-2pi d'arma da fuoco. Ma non è scontato che i fori sianocollegabili con la sparatoria di questo pomeriggio.

Oltre all'indizio della vettura, è stata rinvenuta sul luogo una pistola,  di origini russe: è stata posta sotto sequestro per le successive analisi da parte del personale di polizia.  Gli agenti hanno effettuato blitz e perquisizioni.  Otto individui, tutti di nazionalità italiana e noti alle forze dell'ordine, sono stati identificati e accompagnati negli uffici della questura per essere ascoltati. Gli investigatori cercheranno infatti di chiarire il motivo della loro presenza nel campo rom, proprio nel momento in cui sono stati uditi gli spari. Resta anche da identificare il proprietario dell'arma abbandonata sul posto e la dinamica dell'accaduto. 

Non è escluso che gli otto cittadini salentini possano poi essere rilasciati, così come potrebbero scattare nei loro confronti alcuni provvedimenti. Le indagini sono tuttora in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento