Bomba carta sulla saracinesca di un negozio di alimentari: saltano i vetri

E' successo nella notte a Squinzano, ai danni della "Casa del formaggio". Qualche danno collaterale anche a esercizi e a un'autovettura accanto. Indagini in corso sull'atto intimidatorio

SQUINZANO – L’esplosione ha fatto saltare in aria i vetri e le insegne luminose intorno alle 4,15. La saracinesca è rimasta danneggiata, ma non si è comunque divelta. E ora si sta cercando di fare luce su un atto intimidatorio avvenuto nella notte a  Squinzano. A essere colpito, un negozio di alimentari, la “Casa del formaggio”. L’esercizio si trova fra via Mater Domini e piazza Sant’Anna, nel cuore del centro abitato del comune del nord Salento.  

Anche danni collaterali

La bomba carta ha provocato anche qualche danno collaterale. Piazzata proprio accanto alla serranda dell’attività che i malviventi intendevano prendere di mira, sebbene non abbia creato vistosi danni interni, ha però generato ripercussioni all’esterno, e in particolare su un’autovettura parcheggiata nelle vicinanze, su un negozio di bomboniere accanto e su un bar che si trova di fronte. Se fosse passato qualcuno casualmente al momento dello scoppio, si sarebbe rischiata qualche seria conseguenza.

Indagano i carabinieri

Sul posto, per le indagini, sono intervenuti i carabinieri della stazione locale e della compagnia di Campi Salentina. Interessato anche il nucleo investigativo di Lecce. L'area dell'esplosione è stata circoscritta. Nel punto in cui è avvenuta la deflagrazione non vi sono videocamere, ragion per cui i carabinieri stanno cercando in altre zone, vicine, per capire se abbiano immortalato qualcuna delle fasi precedenti o successive. Oltre a verificare se vi siano testimonianze visive dirette. Per il momento, il titolare non ha saputo indicare un movente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento