Sradica 300 ulivi senza il permesso, maxi multa. Rifiuti, sigilli a due terreni

La proprietaria di un fondo è stata sanzionata dagli agenti della forestale per circa 20mila euro: manca l'autorizzazione preventiva dell'Ispettorato provinciale dell'agricoltura. Ad Alessano sequestratate due discariche abusive: tre le denunce

Gli ulivi estirpati in serie.

ANDRANO – Lo sradicamento di circa 300 ulivi le è costato una multa di 20mila euro. Una donna originaria di Diso, proprietaria del terreno sul quale insistevano le piante, è infatti stata sanzionata dagli agenti del corpo forestale dello Stato dipendenti dalla stazione di Tricase per aver proceduto all’operazione senza la preventiva autorizzazione dell’Ispettorato provinciale dell’Agricoltura.

Ad Alessano invece, in località Matine, gli agenti hanno sequestrato due terreni, il primo di 60 metri quadrati, il secondo di 5mila. Nel primo caso sono stati denunciati il proprietario del terreno, un 41enne, e il titolare della ditta, di 44, ritenuto responsabile della presenza del materiale di risulta in pietra leccese e carparo. Etrambi sono di Alessano. Nel secondo episodio è stato deferito un 70enne sempre di Alessano, perché sul suo fondo sono stati rinvenuti conci di tufo, blocchi e sacchi in cemento, mattoni forati e parti di pavimento.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento