Lido invade la spiaggia pubblica: sequestrati 46 ombrelloni con lettini

Intervento della guardia costiera a Torre San Giovanni, marina di Ugento. Un'area di 500 metri quadrati è stata restituita al libero accesso

I militari sequestrano le attrezzature.

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) – Una spiaggia pubblica occupata abusivamente, secondo i militari della guardia costiera di Gallipoli e di Torre San Giovanni, è stata posta sotto sequestro e poi restituita al libero accesso. 

Dalla verifica delle autorizzazioni in possesso del titolare dello stabilimento Bora Bora, gli uomini che fanno parte del nucleo operativo di polizia ambientale della Direzione marittima di Bari, hanno constatato come l’area in concessione fosse stata raddoppiata  in lunghezza con 46 ombrelloni e 92 ulteriori lettini. 

Dopo aver informato l’autorità giudiziara, la guardia costiera ha quindi proceduto al sequestro dell’area in questione e dell’attrezzature presente. Il titolare della struttura è stato da una parte denunciato, dall'altra multato di circa 2mila euro per due distinte contestazioni: all’interno dello stabilimento erano in corso attività non previste dalla concessione rilasciata.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Boato in piazza, esplode una bombola da sub: auto sventrata

  • Autovelox su statali e provinciali: ridefiniti i tratti dove possono essere installati

Torna su
LeccePrima è in caricamento