Momenti di tensione: auto in movimento prende fuoco sulla statale 16

E' successo poco prima delle 18 all'altezza dello svincolo per Sternatia. Fiamme spente dai vigili del fuoco di Maglie

Foto inviata dalla lettrice Marta Rizzello.

STERNATIA – Momenti di paura questo pomeriggio, poco prima delle 18, sulla strada statale 16, all’altezza dello svincolo per Caprarica e Sternatia, in direzione di Lecce, per una Fiat Bravoche ha preso improvvisamente fuoco mentre era in movimento. Un guasto meccanico all’origine del rogo che ha provocato una vistosa coltre di fumo e, poco dopo, le fiamme, sprigionatesi dal cofano.

Gli occupanti, due ragazzi, sono subito scesi dall’autovettura, accostata sul margine destro, accanto al guard-rail, e non hanno riportato alcuna conseguenza, se non un ovvio spavento per il pericolo vissuto. 

E’ stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, che sono arrivati poco dopo con una squadra dal distaccamento di Magliwe e hanno spento le fiamme. Sul luogo, che ricade in agro di Sternatia, si sono recati anche i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Maglie per deviare il traffico, anche perché si stava formando una lunga coda. L’autovettura è stata rimossa poco dopo con un carro attrezzi.

Potrebbe interessarti

  • Concertone Notte Taranta: quaranta brani per una notte senza soste

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Col volto travisato, avvicinano un bimbo: la madre li vede e urla, poi la fuga

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro all’incrocio: 28enne sbalzato dallo scooter muore in ospedale

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento