Strada in area a vincolo paesaggistico: denunciato

Aveva pensato di costruirsi una bella strada senza autorizzazione, lunga circa 200 metri, in un'area a vincolo paesaggistico del Comune di Salve. Denunciato dalla Forestale di Tricase il proprietario

strada
La solita storia, non nuova purtroppo da queste parti. Tu hai la fortuna di essere proprietario di una "paradiso" a due passi dal mare in un'area sottoposta a vincolo Paesaggistico e ricadente in una zona a verde pubblico, e allora per rendere tutto più comodo, arrivo e partenze, che fai? Ti inventi una strada. Già, una bella strada spianata con materiale fuori ogni logica e senza chiedere l'autorizzazione a nessuno, "tanto la terra è tutta roba mia".

E invece no. Avere la fortuna di essere proprietari di un appezzamento del genere obbliga più che mai a rispettare le regole di tutela ambientale. Gli agenti della Forestale di Tricase, hanno denunciato un uomo di Patù ma residente a Taurisano, per aver realizzato una strada in assenza del permesso a costruire in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, e ricadente in zona a verde pubblico, in località "Fani", in agro del Comune di Salve, una delle zone più belle del Salento.

La strada se l'era realizzata mediante la posa su terreno vegetale di pietrame, ricoperto da materiale tufaceo (misto cava), tutto per una lunghezza di circa 200 metri. La strada era stata realizzata per permettere il raggiungimento di una casa isolata ad uso agricolo regolarmente autorizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Assunzioni in Sanitaservice: pubblicato il bando per 159 posti

  • "Mi sta picchiando". Viene fermato due volte poco prima dell'alba e arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento