Stupefacenti per ogni "gusto", due arresti in poche ore dei carabinieri

A Gallipoli i militari dell'aliquota operativa hanno bloccato due giovani, in distinte operazioni. In un caso trovato anche uno sfollagente telescopico

GALLIPOLI – San Silvestro col botto per i carabinieri della compagnia di Gallipoli, che nell’ultimo giorno dell’anno hanno effettuato ben due arresti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ai domiciliari sono finiti, in due distinti episodi, Francesco Nazaro, 30enne, e Mario Torsello, 35enne, entrambi del posto.

Nazaro è stato fermato dai militari dell’Aliquota operativa del Norm. Bloccato per un controllo in strada, per prima cosa i carabinieri gli hanno trovato addosso uno sfollagente telescopico di metallo. Girava, forse abitualmente, con il manganello nel giubbotto, tanto da essere per prima cosa denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti a offendere.

Ma la perquisizione è stata più estesa e ha riguardato anche l’abitazione. E i militari hanno scovato 3,6 grammi di cocaina, suddivisa in dieci involucri già confezionati,  sostanza da taglio e materiale vario per il confezionamento, più 125 euro in banconote di vario taglio (si presume, ricavati dall’attività spaccio, e per questo sequestrati), ma anche qualcosa di ulteriormente rilevanti ai fini dell’indagine, ovvero un foglio manoscritto con i nominativi di assuntori di sostanza stupefacente.

Ma la giornata di “pesca” dell’aliquota operativa non era ancora finita. Poco dopo, infatti, è stato bloccato anche Torsello. Il controllo ha riguardato la sua abitazione e l’autovettura a lui in uso. E in questo caso, i carabinieri hanno sequestrato 1 chilo e oltre 351 grammi di marijuana, suddivisa in quindici involucri; 4,2 grammi di cocaina, suddivisa in cinque involucri; 16,7 grammi di hashish; un bilancino precisione e materiale per confezionamento. Un quantitativo notevole di sostanze, per le esigenze di ogni tipo di "clientela".

ARRESTO NAZARO F.-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Giro di armi da fuoco e monopolio imposto sul servizio navette: sei arresti

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento