Scoperta shock nel giorno di Natale: un 34enne si toglie la vita

Una tragica notizia, nelle ultime ore, ha sconvolto la comunità di Supersano. Il giovane uomo, separato e con due figli, era ormai morto al momento del ritrovamento

Foto di archivio.

SUPERSANO  -  La comunità è ancora incredula davanti all'episodio: il dolore è fuoriuscito con tanta veemenza nel giorno di Natale.  Una tragedia ha scosso una famiglia di Supersano, in quello che sarebbe dovuto essere un momento di festa. Un giovane uomo di 34 anni è stato trovato senza vita: lascia la ex moglie e due bimbi piccoli. La macabra scoperta nella serata di ieri, intorno alle 20,30, quando ha deciso di mettere fine ai suoi dolori e alle sue preoccupazioni, con una corda attorno al collo.

Inutili i soccorsi prestati dagli operatori del 118: al momento del loro arrivo, per il 34enne non vi era più nulla da fare. Il suo cuore aveva cessato di battere. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Dopo l'ispezione cadaverica sul corpo della vittima, il medico legale dovrà anche eseguire l'autopsia, come disposto dalla Procura.

Sul luogo dell'accaduto, sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Ruffano, per i dovuti accertamenti. I conoscenti e i parenti del 34enne si sono subito stretti attorno alla sua famiglia, per cercare di dare supporto e affievolire un dolore troppo grande da sopportare.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • Come annaffiare le piante quando sei in vacanza

  • "Felice di essere con voi": Elisa super ospite del concertone della Taranta

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Autovelox su statali e provinciali: ridefiniti i tratti dove possono essere installati

  • Morto Giovanni Semeraro, il patron che ha portato il Lecce dentro il calcio moderno

  • Passa con il semaforo rosso, aveva la patente revocata. E si scopre la cocaina

Torna su
LeccePrima è in caricamento