Svaligiò con un complice la casa di una conoscente, dovrà scontare un anno

L'uomo era stato arrestato a metà ottobre scorso per un furto in abitazione compiuto ai danni di un'anziana donna di Trepuzzi

LECCE – La giustizia presenta il conto a Pantaleo Capodieci, 50enne di Trepuzzi arrestato ieri in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Lecce. L’uomo deve scontare la pena di un anno di reclusione, per il furto in abitazione commesso il 12 ottobre 2015, quando fu arrestato in flagranza di reato.

CAPODIECI PANTALEO.jpg1-3Con un complice mise a segno un furto nella casa di un’anziana donna di Trepuzzi, sua conoscente, dopo averla avvicinata con la scusa di venderle della frutta. I due furono arresti poco dopo e la refurtiva fu restituita alla proprietaria. Il 50enne, che si trovava agli arresti domiciliari ,è stato tradotto presso la casa circondariale di Lecce.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Un esercito di 5mila salentini nei call center: in aumento tic e uso di psicofarmaci

    • Cronaca

      Misteriosa intimidazione: proiettile sfonda vetrata del distributore e finisce sul pavimento

    • Cronaca

      Motosega contro il “fico maledetto”. Con lo spray scrive versetto biblico sul marciapiede

    • Cronaca

      Lecce, un biennio difficile: record di decessi e picco negativo di nascite

    I più letti della settimana

    • Poliziotto ruba arma dalla questura e la vende a un pregiudicato: arrestati entrambi

    • Paura all'interno del liceo: una studentessa si taglia le vene durante il compito

    • Scontro micidiale a un incrocio, donna 39enne in prognosi riservata

    • Mitra rubato, la dolorosa confessione del poliziotto finito sul lastrico

    • Durante il battesimo scompare la collanina del neonato: denunciata la zia

    • Una 19enne: “Stuprata da uno spacciatore”. Ma non c’è traccia della violenza

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento