Animali spiaggiati sulle coste salentine: due tartarughe e un delfino senza vita

Il ritrovamento in mattinata, da parte di alcuni passanti, sulla spiaggia de Le Cesine. Purtroppo, non si tratta del primo episodio

Il delfino trovato in mattinata.

LE CESINE (Vernole) – Un’altra, triste scoperta anche oggi, sul litorale adriatico salentino. Due tartarughe e un delfino, entrambi senza vita, erano spiaggiati in località “Le Cesine”, la riserva protetta nel territorio di Vernole, al confine con quello di Lecce.

Sono stati dei passanti a notare le carcasse degli animali, allertando l’Ufficio locale marittimo e le forze dell’ordine. Saranno ora i veterinari della Asl di Lecce ad eseguire l’ispezione sui corpi dei tre animali, per cercare di scoprire quale possa essere stata la causa della loro morte.

Purtroppo, come già avvenuto anche in passato, a provocare quasi sempre i decessi sono le reti da pesca, i sacchetti in plastica  o componenti di barche come le eliche dei motori. Nelle prossime ore, dopo il sopralluogo del personale sanitario, i tre animali saranno spostati dalla spiaggia, dalla ditta incaricata dal Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

  • Dopo il tamponamento continua la marcia verso casa senza una ruota

Torna su
LeccePrima è in caricamento