Terminata la misura ricomincia a perseguitare la ex: di nuovo nei guai

A Taurisano il commissariato di polizia ha notificato a un 52enne il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna

TAURISANO – Una volta terminata la misura, avrebbe ripreso con i soliti atti persecutori. Così, è scattata una seconda denuncia, presentata sempre dall’ex moglie, la quale ha portato a un nuovo provvedimento che impone il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. A notificarlo ieri sera a M.R., un uomo di 52 anni di Taurisano, sono stati agenti di polizia del commissariato locale.

La prima denuncia risale all’anno scorso. Maltrattamenti in famiglia, l’accusa. Per questo, il 52enn era stato allontanato dalla casa familiare con tanto di divieto di avvicinamento. Il provvedimento, però, ha cessato i suoi effetti lo scorso 24 aprile. Le nuove indagini hanno consentito di accertare gravi comportamenti.

Infatti, l’uomo, dopo la separazione dalla moglie, avrebbe iniziato a perseguitarla presentandosi assiduamente sotto casa e pretendendo di accedere. Non sarebbero mancate minacce e umiliazioni di ogni genere, anche alla presenza dei figli minorenni della coppia, provocando un costante stato d’ansia e di timore per la propria incolumità e quella dei suoi familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Dove c'era il lido, ecco spuntoni e detriti: scattano di nuovo i sigilli

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

Torna su
LeccePrima è in caricamento