Spaccio di droga in casa, hashish nascosto anche nel vaso di una pianta

A Taurisano i poliziotti hanno arrestato un 49enne. Il controllo da un'indagine. Colto di sorpresa, ha consegnato una parte

TAURISANO – Gli agenti delle volanti di polizia del commissariato di Taurisano hanno arrestato ieri pomeriggio Luca Emanuele De Benedetto, 49enne del posto. Durante un’indagine, gli agenti hanno avuto informazioni circa una possibile attività di spaccio avviata in casa dall’uomo. E nel primo pomeriggio di ieri, attorno alle 14, l’hanno fermato proprio mentre stava per uscire da casa.

Colto di sorpresa, particolarmente agitato, una volta messo alle strette, ha consegnato in modo spontaneo due involucri contenenti hashish che aveva nascosto addosso. Il tutto, per 16,3 grammi. A quel punto, è scattata anche la perquisizione domiciliare. Durante la quale, gli uomini diretti dal vice questore Salvatore Federico, hanno trovato altra sostanza stupefacente: sul terrazzino della cucina, un pezzo solido di hascisc per 58,9 grammi, che era stato nascosto in una piantina ornamentale; all’interno della cucina, invece, altri due involucri della stessa sostanza per 4,5 grammi, più una pinza a pappagallo, ancora unta di residui di stupefacente. Si presume fosse utilizzata per il taglio del panetto.

Sempre in cucina, i poliziotti hanno trovato anche un portafogli contenente 340 euro, soldi divisi in banconote da 20, 10 e 5 euro, presumibilmente provento dell’attività illecita. Tutto quanto rinvenuto è stato sequestrato. In totale, per quanto riguarda la droga, circa 80 grammi. Luca Emanuele De Benedetto, su disposizione della Procura, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima, che s'è svolto questa mattina. Dovrà scontare sei mesi, con pena sospesa e sostituzione degli arresti domiciliari con l'obbligo di presentazione giornaliera al commissariato di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Dove c'era il lido, ecco spuntoni e detriti: scattano di nuovo i sigilli

Torna su
LeccePrima è in caricamento