Tensioni tra le tifoserie dopo la partita, scontri nei pressi di Francavilla

Dopo il lancio di fumogeni dal settore ospiti prima della sfida tra Pescara e Lecce, disordini nei pressi dello svincolo per la statale

LECCE – Era una sfida attesa per il prestigio delle squadre in campo e la storica rivalità tra le due tifoserie. Le tensioni durante e dopo la partita non sono mancate. Prima dell'inizio del match tra Pescara e Lecce, posticipo dell'undicesima giornata del campionato di Serie B. dal settore ospite sono stati lanciati alcuni fumogeni nella tribuna Distinti dello stadio Adriatico, dove si trovavano i supporter biancazzurri. Per fortuna nessuno spettatore è stato colpito, poi gli steward hanno fatto allontanare le persone presenti in quel settore.

Da registrare anche alcuni incidenti avvenuti all’altezza di Francavilla al Mare, dove alcuni supporter salentini, in viaggio verso casa, sono stati oggetto di un fitto lancio di torce incendiarie nei pressi dell'uscita della circonvallazione, da parte di alcuni tifosi pescaresi.

I tifosi giallorossi hanno risposto all’imboscata degli ultras della squadra adriatica, lanciando oggetti e fumogeni. A calmare gli animi e separare le due tifoserie ci hanno pensato le forze dell’ordine. Sul posto anche i vigili del fuoco, che hanno domato il principio di incendio scoppiato nei pressi dello svincolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

  • Buco sul muro del negozio di abbigliamento nel centro commerciale: il furto fallisce

  • Violentò la figlia e nacque una bambina: il padre condannato a 30 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento