Tenta di rubare una bicicletta armato di punteruolo, bloccato in flagranza

Due agenti della stradale, che stavano per prendere servizio, all'alba hanno notato il soggetto mentre spaccava la catena

LECCE - Un 41enne di Foggia, a Lecce senza fissa dimora, è stato arrestato all’alba di oggi per tentato furto e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. A scoprirlo in azione sono state due agenti della polizia stradale di Lecce. Stavano percorrendo viale dell'Università, pronti a prendere servizio, quando hanno notato un soggetto che armeggiava vicino a una bicicletta Mtb, agganciata a una rastrelliera. Stava per rompere la catena.

Dopo averlo fermato, i due agenti hanno richiesto l’ausilio dei colleghi delle volanti. Un’auto è giunta sul posto. Il 41enne è stato identificato. E già noto alle forze dell’ordine.

In mano aveva un grosso punteruolo con il quale aveva cercato di forzare lacatena della bicicletta. Perquisito, all’interno del giubbotto, sono stati trovati altri arnesi atti da scasso: un cacciavite, uno scalpello e una pinza a martello. Viste flagranza e abitualità nella commissione di reati simili, è stato arrestato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Di notte con la pistola nella rosticceria: via con mille euro, uditi spari

  • Politica

    Primarie, Messuti manda l'avviso: "Se accetto, è per vincere"

  • settimana

    Fascette per legargli zampe e collo, un cane chiuso nel sacco e gettato nel canale

  • Attualità

    Sport e turismo: con i talenti della scherma seimila pernottamenti in città

I più letti della settimana

  • Esce fuori strada e l’auto si ribalta: perde la vita a soli 19 anni

  • Droga e armi, 27 arresti: dall'Albania tramite il Salento ramificazioni in tutta Italia

  • Paletta, ma non sono agenti: rapinato in strada della sua Bmw

  • Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

  • Notte di paura: ordigno sotto l'auto di una coppia che gestisce un bar

  • Droga, fra guerre ed emergenti: così cambiano i vari assetti mafiosi

Torna su
LeccePrima è in caricamento